31 December 2010
 
» by YokoMono Tags:

C’è una fine per tutto e non è detto che sia sempre la morte.
Giorgio Gaber
30 December 2010
 

Purtroppo non ho un bel ricordo di Isabelle Caro, era una ragazza molto malata, prima nella testa che nel corpo. Non sapevo che fosse morta.
Oliviero Toscani
29 December 2010
 

L’oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c’era fine.
Lo Straniero ne Il Grande Lebowsky
28 December 2010
 

Per fare un buon programma ci vuole ancora molto, però «Kalispéra» di Alfonso Signorini, alla prima puntata, è già molto meglio di «Chiambretti Night», e questo fa ben sperare.
Aldo Grasso
27 December 2010
 
» by YokoMono Tags:

Purtroppo il mio paese, gli Stati Uniti, è un concentrato di violenza che scaturisce dall’ignoranza e dall’avidità. I giovani commettono violenze casuali, senza pensare; e invece di essere arrestati, diventano eroi agli occhi dei compagni.
Johnny Deep
26 December 2010
 
» by YokoMono Tags:

“Che bella giornata” non è un film politicamente scorretto. Cerchiamo solo di fare delle cose diverse che parlare sempre e solo di mariti, figli, moglie e corna. Noi del Sud, poi, abbiamo perso tante persone in missione di pace e per il terrorismo ed è giusto dire che a noi non ci sembrano affatto degli eroi, ma il loro eroismo è stato solo quello di farsi una casa.
Gennaro Nunziante, regista del film
25 December 2010
 

Il dubbio può essere una grandissima forza unificante, al pari della certezza.
Padre Flynn - Il Dubbio
24 December 2010
 
» by YokoMono Tags: ,

Elton John mi ricorda certi personaggi di Dickens, uno di quegli adolescenti tormentati, bistrattati dalla vita, che al riparo della loro timida dolcezza riescono a rimanere sempre puri, puliti, incontaminabili.
Elizabeth Taylor
23 December 2010
 

La canzone “Dentro Marilyn” degli Afterhours è stata reinterpretata da Mina con il titolo “Tre volte dentro me” nell’album Leggera del 1997. Ne esistono versioni live cantate dagli stessi Afterhours assieme a Cristina Donà e i Marlene Kuntz.
wikipedia
22 December 2010
 

Enzo…ma come ti vesti???
21 December 2010
 

Era un uomo vero, una grande persona. Ricordo che dopo le partite si fermava a parlare con i tifosi, spiegava le sue scelte, parlava di calcio, spesso rischiava di farci perdere il volo, allora mi toccava scendere dal pullman per portarlo su e partire.
Dino Zoff
20 December 2010
 

La cosa più grave è che Mara Carfagna trovi il coraggio di lagnarsi. Se si sente discriminata lei, che dai Telegatti è diventata ministro, la cosa assume dimensioni ancora più grottesche.
Barbara Berlusconi
19 December 2010
 

Amiche, avete un problema fisico? E risolvetevelo! Non ce l’avete? Createvelo, che tanto, anche se siete magre, i vostri fidanzati i culi delle altre in spiaggia li guardano lo stesso.
Geppi Cucciari
18 December 2010
 

Merito rispetto. Mi sono addossato tutte le colpe e tutte le responsabilità, ma il club mi aveva promesso ad agosto tre giocatori. Non è arrivato nessuno. Ora ho bisogno di rinforzi, altrimenti parlino con il mio procuratore.
Rafa Benitez
17 December 2010
 
» by YokoMono Tags:

La trama di Kiss me Licia
Licia Fottimanzo è un cesso di ragazza (Cristina D’Avena dovette sottostare a 15 ore al giorno di make-up per potersi trasformare da dea quale è a quella merda umana di Licia) che ha un piccolo problema: quando le vengono le mestruazioni perde litri e litri di sangue. Questa misteriosa disfunzione naturalmente affligge la vita della povera ragazza in tutti i modi possibili: dovunque va infatti deve sempre portarsi dietro un pantalone di scorta perché puntualmente innaffia mezzo chilometro intorno a lei di liquido rosso vivo e puzzolente. Finché un giorno non incontra Andrea, un bambino napoletano di 7 anni caduto in un pozzo nero con il suo gatto assorbente Giuliano. A questo punto Licia li salva da morte certa e mentre tocca avidamente il piccolo pene di Giuliano, Andrea scopre il temibile segreto della ragazza: infatti la vagina di Licia gli esplode praticamente in faccia procurandogli una contusione alla mandibola. Andrea allora le consiglia di usare il gatto assorbente e Licia, all’inizio dubbiosa, utilizza l’animale a mo’ di tampax. Sorprendentemente questo ferma l’emorragia e la ragazza riacquista immediatamente fiducia in se stessa e ricomincia a vivere. Ma purtroppo un giorno che Licia si dimentica il gatto sul letto mentre fa la doccia, il vecchio Marrabbio, un cuoco maniaco di 47 anni, lo trova (in realtà stava spiando la giovane dai grossi seni sotto la doccia) e lo cucina per bene nella sua locanda. Licia quindi si ritrova nuovamente a sprofondare nello sconforto finché un giovane gay, Mirko, non si fa avanti e non le mostra la via. Licia era segretamente innamorata di Mirko, ma Mirko era già innamorato di Satomi, e Satomi era già innamorato di Malgioglio, che a sua volta era innamorato di Andrea, che a sua volta amava Victoria Beckam che a sua volta amava Giuliano, che a sua volta amava il vecchio usurpatore Marrabbio, che a sua volta infine amava sua figlia Licia. Quindi si fece un casino incredibile, tanto che si decise di interrompere la serie, sostituendola con quella grossa tavanata che è la serie a cartoni animati.
Nonciclopedia